Come ricrescere i capelli post parto



E’ noto che le donne soffrono spesso di perdita di capelli post parto. A volte il problema si risolve da solo, ma a volte, può persistere.

Ho trovato alcuni video online da dermatologi, che spiegano molto bene le motivazioni e danno qualche suggerimento su come agire.


Ecco in sintesi gli step più facili per prevenire o curare la perdita dei cappelli


1. Corretta alimentazione e integratori


Nei primi mesi dopo il parto i genitori sono esposti a tanto stress, poco sonno e spesso l’impossibilità a dedicare il tempo necessario per nutrirsi bene. Per le mamme che allattano al seno, si aggiunge anche la necessità di produrre latte, che aumenta il fabbisogno di nutrienti. Per non trovarsi con delle carenze, continuate a prendere gli integratori che vi indicavano pre-parto. Ce ne sono alcuni sviluppati ad’hoc per questo momento, ma ovviamente se ne possono trovare anche tante alternative.





 

2. Seta, seta, seta

I capelli fragili richiedono attenzione. No a elastici di gomma o troppo stretti. Preferire invece quelli coperti di seta:



Per dormire si consiglia l’utilizzo di una federa in seta, che oltre ad aiutare i capelli, aiuta anche con le rughe.





In alternativa ci sono anche dei berretti in seta, che sono comodi per i trattamenti notturni.




 

3. Olio e massaggio

I dermatologi consigliano di usare i oli per i capelli 1 -2 volte a settimana, prima del lavaggio dei capelli.

Si possono utilizzare diversi tipi di olio, tra i più raccomandati ci sono quelli di rosmarino o di argan.

Si mette l’olio sulla cute, si massaggia delicatamente e si lascia agire per 30 min – 3 ore. Poi i cappelli si lavano.




 

4. Ridurre utilizzo di piastre e phon


Quando i capelli sono indeboliti, si consiglia di evitare l’utilizzo quotidiano di phon e piastra.

Il primo accorgimento è quello di asciugarli bene con un asciugamano adatto in microfibra. Usando l’asciugamano normale, si tende a danneggiarli.





Se avete dei capelli lunghi e non volete rinunciare ad avere un look perfetto, provate questo kit che è diventato virale.




5. Spazzole adatte


È importante trattare i capelli con gli strumenti giusti. La spazola da usare per i capelli bagnati non deve essere troppo aggressiva.




6. Prodotti per lavaggio e piega adatti


Scegliete un marchio di fiducia e prendete almeno:

- Shampoo e balsamo per il vostro tipo di cappelli

- Shampoo chiarificante da usare 1 volta ogni 2 settimane

- Maschera per i cappelli

- Must have! Prodotto termoprotettore


Questo articolo contiene link di affiliato a prodotti consigliati su amazon.

  • Facebook
  • Pinterest
  • Instagram
Seguimi qui
  • Facebook
  • Pinterest
  • Instagram
Ciao!

Io sono Miryana

DSC_0406.JPG

Sono una mamma, manager e multitasker. vuoi conoscermi meglio, fai click!

Ciao!

INSTAGRAM

  • Instagram
  • Instagram
  • Instagram

POST RECENTI