Attività da fare con un neonato dai 3 ai 6 mesi

I primi tre mesi sono passati e il vostro piccolino ha cominciato finalmente ad essere un po' più interattivo. Il prossimo trimestre è molto più divertente e molto più movimentato. Ma il piccolo non sa ancora stare nemmeno seduto...come si potrebbe intrattenere?


Ecco la mia raccolta di attività e giochi:



1. Tummy time


Il Tummy time è un momento di gioco nel quale il neonato esegue esercizi a pancia in giù. Queste attività favoriscono lo sviluppo motorio e sono molto importanti se voi seguite le indicazioni di far dormire il bambino sempre a pancia in su. Dai 3 ai 6 mesi è ancora più importante fare questi esercizi per allenare la muscolatura e arrivare a gattonare. Ecco alcuni suggerimenti per rendere questi esercizi più piacevoli


- Aiutate il bambino con un cuscino. Ecco nella foto la mia piccola che si allenava proprio sul cuscino!


- Pensate a degli oggetti colorati che potete mettere davanti a lui/ lei per intrattenerlo. Va bene qualsiasi oggetto, ma per me è sempre preferibile usare giochi fatti apposta per bambini, per stare più sereni - ad esempio un libro morbido





Opzione di lusso: ci sono anche dei cuscini fatti ad hoc per dare comodità e intrattenere, vedete sotto l'esempio e link per il prodotto.






2. Seguire oggetti con gli occhi e con le mani


Alla fine del terzo mese i bambini cominciano a migliorare molto nella presa e cercano sempre di prendere in mano gli oggetti che li circondano.

Se non avete già fatto, procuratevi sonagli e giochini leggeri che loro possono tenere in mano e mettere in bocca.


Ecco alcuni suggerimenti nelle foto sotto:


Baby maracas LINK Amazon


giochi dentizione Link Amazon


Oltre a muovere la testa, il neonato comincia presto a muovere le manine, in maniera sempre più intenzionale. nei primi mesi non sarà in grado di afferrare intenzionalmente gli oggetti, ma inizierà a puntare nella direzione del giochino che gli si offre. Ci sono diversi giochi che svolgono più o meno la stessa funzione. L’obiettivo è avete oggetti colorati che si muovono i fanno rumori, a poca distanza dagli occhi del neonato. Ecco i miei tre oggetti preferiti che ho utilizzato molto:



SDRAIETTA


Comodissima per 100 cose, sia per il momento di gioco, che per il riposo. questo modello della Fisher Price è stato il nostro miglior amico per i primi 4 -5 mesi della mia prima bimba, e ora lo stiamo sfruttando di nuovo per il mio secondo figlio. Costa solo 40 euro su Amazon, che è molto meno di quasi tutto quello che si trova in negozio ed è:

- leggerissima e quindi facile da spostare

- dondolabile con lieve spinta di una mano o anche con un piede

- ha la vibrazione a batterie (non consuma molte energie e non si devono cambiare spesso)

- ha la collana con i giochi facilmente rimovibile, quindi il bimbo non è sempre stimolato


Noi l'abbiamo portata con noi anche in aereo, perché non ce la sentivamo di affrontare le vacanze senza. Smontata entra bene in una valigia standard da imbarco!


PALESTRINA


Avere un posto comodo dove mettere il piccolo per terra e lasciarlo giocare. La Palestrina ideale deve avere il tappetino morbido, giochi che si possono rimuovere o spostare, lo specchio. Poi per noi genitori è importante che sia facilmente piegabile e non occupi troppo spazio. LINK Amazon



CARILLON


Il carillon o giostrina fa un pò più da arredo che da gioco per un neonato, almeno dalla mia esperienza, perché rimane un pò lontana dallo sguardo del neonato e di solito viene notata o apprezzata meno. Comodo averne uno che si monta sul lettino. Comunque offre un divertimento per i momenti in cui il bambino si sveglia nel lettino e aspetta di essere preso. Questa in particolare ha una bella musichetta e colori piacevoli. Poi i giochi si possono staccare e utilizzare come pupazzetti. LINK Amazon



3. Socializzare


Le canzoncine


Già dai 3 mesi i bambini sono in grado di capire quando una canzone finisce. Sorridono quando sentono melodie divertenti e piangono se le melodie sono tristi. Cercate di rispolverare nei vostri ricordi le canzoncine belle e cantate a loro. Se volete fare qualche faccenda domestica, è un ottimo modo per intrattenerli mentre loro sono comodamente adagiati nella loro sdraietta.


Il solletico

Mi piace tanto sentire ridere i miei figli, e un trucco facile e veloce è solleticare! Un ottimo modo per rendere più divertente il momento del cambio pannolino.



Gioco del cucù


Sempre tra i 3 e i 4 mesi i bambini cominciano a divertirsi con i giochi tipo cucù. Basta nascondersi il viso dietro le mani e poi mostrarsi a loro sorridendo e esclamando qualcosa. Loro si ammazzano di risate. Attenzione! non esagerare con l'entusiasmo, si spaventano facilmente!




Gioco del aeroplano


Il mio modo preferito è mettermi a pancia in su per terra o sul letto e posizionare mio figlio sulle mie gambe e muoverle avanti e indietro, avvicinandolo verso di me e poi allontanandolo. Piano piano l'intensità del gioco può aumentare. Si divertono da matti.


In alternativa, si tiene il bambino a pancia in giù e si fa "volare" avanti e indietro.


Leggere libri


Se non avete già fatto è ora di cominciare con i libri. Se vi fa piacere potete anche leggere i libri con racconti, ma in questa fase la cosa che serve sono libricini semplicissimi, possibilmente morbidi o con pagine che non si rovinano facilmente. Usate i libri per raccontare il mondo ai bambini -indicare colori, animali forme. Anche se loro in questo momento non li impareranno, è un modo per interagire e per collegare le parole con immagini. Ecco due suggerimenti per libri fatti apposta per questa età











Guardarsi nello specchio


I bambini si piacciono subito! già da 10-12 settimane iniziano a vedere l'immagine nello specchio e sorridere. Io passo tanto tempo a tenere mio figlio in braccio e portarlo davanti agli specchi della casa. Lui si diverte tanto a vedere le mie facce buffe e vedere se stesso ridere. Per fare questo gioco senza l'aiuto della mamma, potete procuravi anche uno specchio da mettere per terra vicino al bambino e lasciarlo un pò a giocare da solo.



4. Giocare seduti



Piano piano i bambini cominciano a rimanere sempre più a lungo seduti. La maggior parte riesce a rimanere in posizione seduta senza appoggio ai 6 mesi, ma alcuni sono più veloci. In questa posizione è molto più facile usare le mani per manipolare i giochi. Ecco un trucco per permettere a loro di stare autonomamente un po' seduti e non preoccuparsi che cadono o doverli tenere sempre in braccio. Link prodotto




5. Saltare!


Forse vi è capitato già di notarlo, ma man mano che crescono i bimbi vogliono stare sempre di più in piedi. Le braccia si stancano velocemente e loro no! Io ho acquistato questo gioco ed è stato apprezzatissimo! Ci ha ridato qualche minuto di liberta in un periodo quando la mia bambina non di divertiva più di tanto a stare nella palestrina e nella sdraietta e aveva tante energie da bruciare. sarebbe consigliato dai 6 mesi in su, ma io ho cominciato a sfruttarlo prima, appena ho visto che la bambina teneva bene la testa dritta per lunghi intervalli di tempo. Costicchia ed è abbastanza ingombrante, ma se potete permettervelo, non vi pentirete. Link prodotto





Salva un ricordo su Pinterest per ritrovare velocemente le idee:









  • Facebook
  • Pinterest
  • Instagram
Seguimi qui
  • Facebook
  • Pinterest
  • Instagram